Skip to content

Acqua o cave? E’ il momento di decidere

25 luglio 2016

Schermata 2016-01-08 alle 09.12.16Dovremmo decidere in tempi rapidissimi se accettare che la marmettola inquini le nostre acque sempre di più oppure tutelare le nostre fonti chiudendo le cave che le stanno inquinando. ” il Movimento 5 Stelle di Massa non ha dubbi” dichiara Luana Mencarelli “tra l’acqua, bene comune vitale, e le cave, sceglie di salvaguardare le risorse idriche del nostro territorio e chiediamo nei fatti al Sindaco Volpi di fare questa scelta”.

Il recente video documentario diffuso da Legambiente testimonia in maniera inequivocabile come l’escavazione incontrollata sia responsabile in gran parte del dissesto idrogeologico del nostro territorio, della presenza di marmettola e terre di lavorazione nei nostri fiumi e dell’alterazione di molte sorgenti. Il mancato rispetto delle normative vigenti e dei controlli ha reso l’attività estrattiva un vero far west.

Il regolamento sulle attività estrattive che presto dovrà andare in discussione in Consiglio comunale é ancora misterioso e non se ne conosce il testo. Il M5S da tempo chiede che, vista l’importante ricaduta socio/ambientale sul territorio di questa attività, tale regolamento venga discusso con l’intera città tramite consigli comunali aperti al contributo dei cittadini, per evitare la prassi ormai consolidata da questa amministrazione di mettere i documenti a disposizione dei consiglieri all’ultimo minuto togliendogli la possibilità di approfondimenti o azioni correttive.

Alla luce delle risultanze delle indagini della procura, degli articoli dei giornali, delle denunce delle associazioni ambientaliste, il M5S ritiene sempre più congrua la propria proposta presentata al Sindaco, rigettata, di chiudere in autotutela tutte le cave insistenti sul comune di Massa fino alla dimostrazione dell’assenza di pericoli per le fonti d’acqua, che se venissero inquinate sarebbero perse per sempre. Le normative, le prescrizioni e i tempi i cavatori li hanno avuti, ma se ancora siamo in questa situazione di profonda confusione ed incertezza chiediamo al Sindaco se non ritiene sia il caso di un atteggiamento più deciso per dirimere le responsabilità e trovare soluzioni a favore della salute e dei diritti di tutti i cittadini.

One Comment leave one →
  1. luca bianchi permalink
    25 luglio 2016 20:33

    Credo che non cambierà nulla perché questo sindaco a mio parere non ha alcun interesse alla tutela ambientale e quindi anziché inimicarsi qualche potente proprietario di cava farà finta di nulla o poco più finché il problema non sarà esploso nella sua gravità ma lui probabilmente sarà già preso da più alti incarichi lontano da qui..

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: