Skip to content

Registro tumori, per la ASL costa troppo

9 gennaio 2016

Schermata 2015-03-30 alle 18.22.09Ci sono voluti nove mesi ed un esposto alla Procura per avere una prima, insoddisfacente risposta da parte dell’ASL all’Ordine del giorno per l’Istituzione di un Registro Tumori nel Comune di Massa, presentato dalla consigliera del M5S Luana Mencarelli.

Quando la Dr.ssa Vivani afferma “Per quanto riguarda il Sin Apuano, nessuno studio ha mai dimostrato scientificamente il collegamento tra l’alto tasso di tumori in provincia e l’industrializzazione”, ci chiediamo quali studi possano essere considerati scientifici senza una raccolta dati sul territorio, quale quella dell’istituzione di un apposito Registro? Quindi potrebbe seriamente evitare frasi tranquillizzanti e confrontarsi con la triste realtà: la nostra provincia è ai primi posti per morti per cancro. I deceduti e malati sono tanti, anche bambini che “sicuramente hanno fumato troppo”, la ASL non ricorda forse Farmoplant, Rumianca, Damas etc. e le discariche ancora esistenti, ma costerebbe troppo fare un’indagine approfondita. Visto che parlano di alti costi, ci dicano la Dr.ssa Vivani e la direttrice De Lauretis, quanti Registri Tumori potevano essere fatti con i 400 milioni spariti dai bilanci dell’ASL di Massa e Carrara, oppure erano quelle le priorità di spesa?

Visto che i Registri mancano proprio nelle zone dove se ne avrebbe più bisogno, il lecito dubbio è che non siano stati volutamente istituiti per far si che i responsabili dei disastri ambientali non venissero perseguiti dai cittadini che hanno pagato con la loro salute le manchevolezze di industriali e amministrazioni disinvolte. Può un Sindaco restare inerme e farsi bastare una risposta inaccettabile come quella fornita dall’Asl?

Il M5S aveva indicato già il Registro Tumori anche come un indispensabile strumento di pianificazione urbanistica, avrebbe potuto fornirci risposte esaustive come ad esempio: l’area dove vogliono costruire il velodromo per i bambini è salubre? Sappiamo se chi lavorava o viveva in quella zona ha subito dei danni alla salute derivanti dalle attività industriali insediatevi?

Purtroppo per la ASL la salute dei cittadini è sempre troppo cara e non sarà certo la nuova mega ASL a rimediare a tutte le carenze, ammesso che il progetto di Rossi e PD riesca ad arrivare in porto.


 

Articolo di riferimento

Articolo de "Il Tirreno" 08/01/2016

Articolo de “Il Tirreno” 08/01/2016

Schermata 2016-01-08 alle 15.34.54

Articolo de “Il Tirreno” 08/01/2016 parte seconda

 

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: