Skip to content

Ci state lasciando un paese in macerie e sott’acqua

7 novembre 2014

Schermata 2014-11-07 alle 09.22.18Via Argine destro ad Avenza è una strada con decine di ditte e industrie del settore lapideo. Centinaia di lavoratori. Ci sono volute poche ore di pioggia – due, tre – per rompere, di nuovo, gli argini del torrente Carrione. Il caso ha voluto che tutte le attività fossero ancora chiuse, ma se questo disastro si fosse verificato in un orario di punta, a mezzogiorno, cosa sarebbe successo? Oggi saremmo probabilmente a contare vittime e dispersi, oltre che milioni di euro di danni.
Sono imbarazzanti le risposte della politica; Corriere della Sera di giovedì 6 novembre: “Noi abbiamo speso 30 milioni di euro per opere che sono state fatte – ha detto a questo proposito il presidente della Toscana, Enrico Rossi rispondendo alle polemiche -.Anche sul Carrione ci sono state opere che hanno interessato la zona della ferrovia, che era troppo bassa e interventi tra la ferrovia e l’Aurelia che devono andare in esecuzione”.
Questa è la politica dello scarica barile, che non sa fare prevenzione, che non sa controllare i lavori fatti, che non sa proteggere la popolazione; verrebbe da paragonare questo modo di fare politica alla nave “Concordia”, con i nostri “capitani” che non si vogliono mai prendere responsabilità perché la colpa è sempre di qualcun altro – magari dei passeggeri, per il solo fatto di essere saliti a bordo – e quel che peggio non vogliono mai lasciare il timone puntato dritto contro gli scogli; ci state lasciando un paese in macerie e sott’acqua.

One Comment leave one →
  1. patrizia permalink
    7 novembre 2014 15:32

    e ti indigni ancora di più quando vedi che migliaia di euro vengono sottratti alla collettività per pagare debiti fuori bilancio oppure quando si perdono preziosi finanziamenti europei o regionali perchè non vengono chiesti o perchè …si arriva in ritardo di 15 minuti !!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: