Skip to content

Sagre, passano emendamenti #M5S anti-barriere

3 febbraio 2014

____

Una grossa novità, all’interno del nuovo regolamento per sagre e feste enogastronomiche, è stata approvata all’unanimità, al di là di ogni posizione politica, nell’ultimo consiglio comunale: “gli eventi dovranno essere accessibili ai portatori di handicap”. I tre emendamenti proposti dal M5S, riguardanti l’accessibilità a portatori di handicap, sono stati ben accolti da tutte le forze di maggioranza e minoranza, segno di un impegno politico trasversale che presenta tutte le premesse necessarie a portare veramente una trasformazione della nostra città e dei servizi in modo da poter essere accessibili anche ai cittadini meno fortunati.

.

In particolare, nel vecchio regolamento, gli organizzatori dovevano prevedere posteggio e bagno per disabili ma senza specificare che tavoli e servizi fossero raggiungibili senza alcun impedimento (un po’ quello che succede nei bar che hanno bagni adattati per disabili ma irraggiungibili a causa di scalini all’entrata). Adesso, grazie alle modifiche approvate dal consiglio, dovranno essere previsti, all’interno delle sagre e feste enogastronomiche, dei percorsi accessibili senza barriere architettoniche, che consentano ai soggetti portatori di handicap di raggiungere una postazione riservata per il consumo alimentare e i servizi igienici, partendo appunto dal parcheggio auto.

.

Ovviamente si è anche pensato, all’oggettivo impedimento morfologico che alcuni organizzatori si possano ad affrontare a causa dell’ubicazione scelta per la festa; in quel caso, dopo averne dato comunicazione all’ufficio ABA (abbattimento barriere architettoniche), gli organizzatori devono solo riportare nella locandina pubblicitaria dell’evento che “l’accessibilità non sarà garantita ai soggetti portatori di handicap con problemi di deambulazione”. In questo modo dove non fosse possibile realizzare un evento totalmente accessibile se ne darà comunque comunicazione, in modo tale che una persona disabile non debba scoprire in loco l’impossibilità di partecipare alla festa e vedersi impedita una gioiosa serata in compagnia. Gli organizzatori che non seguissero queste nuove linee guida circa l’accessibilità ai portatori di handicap verranno sanzionati con un’ammenda di 300 euro, non tanto, ma, in ogni caso, un segnale che l’impegno da parte della politica comincia ad essere veramente concreto.

.

A breve verrà inoltre discussa in consiglio una mozione sull’abbattimento della barriere architettoniche, preparata in condivisione col consigliere Carmassi e già approvata dalle commissioni politiche sociali e bilancio, che, se approvata sancirà degli impegni per l’amministrazione che potrebbero realmente portare verso una città a Barriere Zero.

Matteo Paci

Portavoce Consiglio Comunale M5S

Scrivici a info@massa5stelle.it

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: