Skip to content

Crollo alla casa del Popolo di Forno #elezionimassa

14 aprile 2013

Una tragedia sfiorata.

Venerdì 12 Aprile ore 21:10, un boato improvviso riempie la stanza al primo piano della Casa Socialista di Forno, un lato del soffitto si abbatte a terra in un crollo che letteralmente sfiora le persone presenti.

L’incontro del MoVimento 5 Stelle di Massa con i cittadini di Forno per parlare delle linee programmatiche dedicate alla montagna doveva tenersi proprio lì, alle 21, e nei preparativi dell’allestimento della sala erano indaffarati gli attivisti, arrivati poco prima. È stato grazie ad un micio e al suo desiderio di carezze che non è successa una tragedia.

Proprio per accarezzare il gatto due ragazze del MoVimento si sono allontanate di pochi passi da un angolo della stanza e in un attimo, improvvisamente, il controsoffitto sovrastante è crollato a terra, sfondato da un pesante travicello in legno facente parte del tetto che si era improvvisamente spezzato, pezzi di legno marcito ed imbevuto di acqua. Le persone erano a pochissima distanza. Passato il momento davvero traumatizzante, con l’aiuto e il conforto dei gestori dei bar presenti nella struttura, l’incontro si è poi tenuto al piano sottostante.

Raccogliere il grido di aiuto dei cittadini di Forno e degli affittuari della struttura è stato sconsolante. Sono anni che la palazzina è malmessa nonostante si tratti di un immobile storico di proprietà del Comune di Massa. Alla Casa Socialista qualcosa è successo e se non ci sono state vittime è solo grazie alla fortuna ma è inammissibile che i cittadini debbano essere esposti a questi rischi. Inammissibile ed inaccettabile!

Ora ringraziamo un gatto senza il quale le conseguenze dell’accaduto sarebbero state ben diverse, ma vogliamo pensare che l’incolumità pubblica non debba essere affidata alle affettuosità di un micio, bensì alla puntuale e responsabile politica amministrativa di controllo e manutenzione degli edifici d’epoca o pericolanti. Ci aspettiamo ora che il Comune provveda immediatamente a mettere in sicurezza la Casa Socialista di Forno e a fare vivere tranquillamente chi lì lavora.

Seguici su twitter e Facebook

Scrivici a info@massa5stelle.it

2 commenti leave one →
  1. patrizia permalink
    14 aprile 2013 21:19

    uno spavento enorme ! e per fortuna è accaduto in un angolo della stanza e quando ancora non era arrivata gente .. che succederebbe in caso di terremoto ? non oso pensarci …

    Mi piace

  2. Alberto permalink
    14 aprile 2013 21:21

    Meno male che non si e fatto male nessuno, il Movimento 5 stelle porta fortuna e potrà contribuire al rinnovamento e alla ricostruzione delle case del popolo come quella di Forno

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: