Skip to content

Evangelistisindaco.it #M5S

4 aprile 2013

evangelisti sindaco

Written by Edgar Alhadeff

Evangelistisindaco.it”, “Per Massa. Si vota la Persona”, “Per Massa. La persona giusta”, “Un programma di innovazione”, sono i titoli in grassetto di colui che si autopromuove, con i suoi 13 punti sommariamente delineati nel suo opuscoletto di otto pagine, con la penna dedicata e con un piccolo pieghevole plastificato, come sindaco di Massa e si presenta alle prossime primarie del PD il 7 aprile. Impegno di propaganda notevole, economicamente rilevante, visto il lavoro di grafica con tanto di illustrazioni a colori, di impaginazione, di plastificazione, gadget e soprattutto di distribuzione a tappeto per tutto il territorio cittadino.
Davvero un grosso lavoro! Peccato, sig. Evangelistisindaco.it, lo spreco di tempo, risorse e denari per cose che ai cittadini non portano niente di più che parole ben confezionate, nello stile della politica tradizionale ormai moribonda, destinate a finire nei cassonetti della spazzatura. Peccato che tali risorse ed energie non siano state destinate a qualcosa di un po’ più civico, e in tempi di tale grave stato di crisi economica, a qualcosa di più morale. Eppure, bastava guardarsi un po’ attorno, ascoltare i bisogni della popolazione, per fare un gesto significativo e trovare una destinazione di questi denari a cause che meglio la potessero rappresentare come “persona giusta”. Purtroppo, in certi ambienti, è raro trovare ”innovazione” in favore dei cittadini, ma più spesso troviamo bramosia per il potere e promozioni tese a far valere i propri interessi personali e a incrementare i propri guadagni. La pubblicità sotto questa forma, spesso ingannevole, fatta di belle parole, frasi fatte, slogan, belle immagini e gadget, quando mai porta reali vantaggi ai cittadini a cui si rivolge? Il “Giusto”, per contro, quando mai ha bisogno di farsi pubblicità per farsi riconoscere?

Advertisements
10 commenti leave one →
  1. Miles Gloriosus permalink
    4 aprile 2013 14:17

    Tranquilli…….. è tutta pubblicità acquistata con i nostri soldi di contribuenti, quelli che gli abbiamo elargito nella sua onorevole attività di onorevole…( ancora ricordiamo con ilarità la sceneggiata delle dimissioni nella querelle con Di Pietro…).

    Mi piace

  2. 4 aprile 2013 14:52

    La sua dis onorevole volevi dire… comunque preferisco scegliere il COSA e il COME ma se proprio devo scegliere la persona… azz, che scelta!

    Mi piace

  3. Domenico permalink
    4 aprile 2013 19:20

    persino la penna con il nome e lo slogan…fantastico per essere un morto che cammina

    Mi piace

  4. patrizia permalink
    4 aprile 2013 22:07

    per Massa , si vota ..il programma !

    Mi piace

  5. Mercantino permalink
    5 aprile 2013 07:33

    Ma che volete che siano queste spese per chi ha comodamente seduto in Parlamento per anni (con relativi stipendi e cospicua buon’uscita esentasse)! Sono briciole! E bello che magari sono anche convinti che siano soldi loro. Ci sarà forse anche un po’ del tesoretto dell’IDV? A parte questo, i pieghevoli ben rappresentano la nostra classe politica, si presentano come delle figurine perchè sono figurine. Ieri sera erano a Logos, tutti e 5. Li ho sentiti parlare di Cave, laboratori di Marmo, di Mercato settimanale ed altri problemi. Ma ci sono mai stati per un turno di lavoro di fila in una cava in galleria per vedere quanta gente vi lavora? Ma ci sono mai stati in un laboratorio di marmi a sporcarsi un po’? Ma ci sono mai stati al mercato settimanale la mattina alle 7 per vedere che succede oppure alla chiusura delle 14 quando si contano gli incassi e le bestemmie (laicamente dette) si specano? Vadano pure avanti con le figurine.

    Mi piace

    • 13 aprile 2013 11:44

      queste sono proprio figurine come hai detto,tenuti in vita come dice Beppe dalle tv(in questo caso locali)che li fanno risorgere,li riciclano li evocano dal mondo dell’aldilà come dei medium che parlano coi morti;loro parlano con linguaggi metaforici,belle parole,ricamate indorate e fritte;tu li stai ad ascoltare e dici si’ come uno scemo,mentre pensi ad altro,per nn mandarli affanculo;mi ha persino chiesto l’amicizia su facebook Evangelisti,lui,un pilastro dei partiti,uno che ha cambiato piu’ casacche di Ibrahimovic e Bobo Vieri messi insieme…fantastico,meraviglioso;chiamate il cim per favore,qui ci vuole uno psichiatra che aiuti questa gente a stare a casa tranquilli

      Mi piace

  6. 652109MN.MS.VR permalink
    5 aprile 2013 16:47

    ancora una volta mi stupisco come ancora non si è capito che devono andare a casa ………..insieme a tutte le loro innumerevoli CAZZATE!!!!!!!!!

    Mi piace

  7. Edgar Alhadeff permalink
    6 aprile 2013 08:54

    Non poteva mancare un confronto diretto, trasmesso da Antenna 3 ieri sera, tra i cinque candidati PD alle primarie per la candidatura a sindaco di Massa e non ho voluto rinunciare a meglio conoscerli, per quanto possibile, attraverso le risposte alle domande poste con precisione e puntualità dalla giornalista intervistatrice. Non posso negare la mia istantanea ilarità, avendo ancora in mente la bella metafora di Roberto Selva sulle zucchine, che avevo poco prima letto su questo blog , nel vedere e sentire, raccolti attorno ad un tavolo, come cassette in bella vista intorno alla bancarella del mercato, i cinque candidati che, malgrado le diverse sfumature individuali, alla fine mi hanno lasciato il sapore della solita zucchina della stessa partita.
    Le diversità nel proporsi ci sono state, soprattutto nel mascherare il sottile attrito piú o meno manifesto dell’uno nei confronti dell’altro, poi conclusosi nel finale con l’accorato invito a votare per il meglio. Operazione davvero difficile se non impossibile volendo pescare nella solita cassetta, persino inopportuna se non ci si vuole accontentare di zucchine ormai avariate.
    Fortunatamente ho avuto dal confronto anche una risposta indiretta ed inattesa al quesito da me già posto e da altri riproposto nella trasmissione, riguardo le spese di propaganda e autopromozione, in particolare del sig. Evangelistisindaco.it, mediante pieghevoli e gadget. Una risposta più scandalosa, anche se si spera sia una battuta per minimizzare il fatto, non poteva essere data da chi si promuove come “giusto” e intenzionato a tutelare il bene dei propri concittadini. Già, si é trattato di un affare a buon mercato, ricorrendo alla stampa a basso costo di imprecisati cinesi e alla distribuzione fatta dal volontariato ( lavoro sottratto ad aziende o artigiani massesi? Ma bene!). Altri candidati presenti nella trasmissione, a chiusura dell’intervista, non hanno perso occasione, sempre ci si augura in chiave scherzosa, di chiedere l’indirizzo dei cinesi per giovarsene alla prima occasione. BRAVI! Bravi tutti. Basterà questa intervista televisiva ad aggiungere altra chiarezza ai giochi di interesse retrostanti mascherati dalle candidature e tale battuta finale a rendere maggiore consapevolezza della reale politica del centro sinistra in favore della cittadinanza?

    Mi piace

  8. max permalink
    6 aprile 2013 11:38

    guarda che quella dei cinesi era una battuta.cosa ti aspettavi di mirabolante,idee clamorose a costo zero?cercasi proposte.

    Mi piace

  9. Paoloilfreddo permalink
    6 aprile 2013 22:26

    Possiamo dunque affermare senza tema di smentita che quella di Evangelisti in vista delle primarie del centrosinistra, non sia stata proprio una campagna per così dire low cost.Con buona pace del basso profilo che la pesante congiuntura economica imporrebbe ad una classe politica sobria e avveduta .Con buone probabilità l’On.Evangelisti che si definisce assai propenso all’ascolto ,bene farebbe ad ascoltare i nostri concittadini alluvionati o cassintegrati ,disoccupati o precari e chiedergli cosa ne pensino riguardo le ingenti spese da lui sostenute per questa faraonica campagna elettorale .Davvero un pessimo biglietto da visita….!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: