Skip to content

Il viottolo che abbiamo di fronte #M5S

5 marzo 2013

rdelsartoWritten by Roberto Del Sarto

L’Europa costituisce l’unica prospettiva per tutti i paesi non solo del nostro. Vedo la necessita di costituire un tavolo comune che attraverso la mappature delle risorse dei paesi membri (risorse materiali, naturali ed umane) promuova una azione coordinata di produzione e ricerca che come primo obiettivo deve stabilire la soluzione delle criticità sociali territoriali in un rapporto di equilibrio tra risorse sviluppo ed ambiente, per poter poi porsi sulla piattaforma globale come un unico referente economico e politico, nel senso compiuto di questa ultima definizione. Occorre adottare la ricerca di una distribuzione non solo dei prodotti e dei beni tale da poter incidere sulla qualità della vita diffusa, non solo limitata ai territori dell’Unione europea, occorre eliminare le rendite di posizione in particolare quando tali rendite fanno leva sull’impoverimento di altre realtà territoriali (leggi paesi africani).Sembrerebbe un obiettivo ambizioso ma in realtà è un obiettivo minimo, lo scenario di una visione del prossimo futuro, una visione senza ipocrisie. Occorre pensare anche a come vivono gli altri, le contraddizioni, i drammi, trasformare la criticità in risorsa …occorre un contributo corale, non dobbiamo più pensare che ci possono pensare pochi altri, non ci possiamo più permettere di rimanere volontariamente senza parole senza idee, senza emozioni che non siano quelle di un egoismo identitario. Fabrizio de Andre in storia di un impiegato cantava….”ed io contavo i denti ai francobolli…..“. Ho dedicato questa frase, qualche giorno fa su facebook, a quelle persone che non hanno una visione, a coloro che non vogliono aver dubbi a coloro che l’ ordine costituito va bene così….. Vedere i risultati di regione Lombardia apre una pagina del mondo reale difficile da comprendere e da coinvolgere in uno scenario di rinnovamento strutturale. Ci sono diverse strade, diversi sentieri, iniziamo dal piccolo viottolo che abbiamo di fronte, dimenticandoci per un attimo quel senso di proprietà o di identità territoriale che non aiuta ma apriamo ad una identità di uomini sociali, uomini che vivono insieme ad altri uomini.

Seguici su twitter e Facebook

Scrivici a info@massa5stelle.it

Advertisements
4 commenti leave one →
  1. Alessandra permalink
    6 marzo 2013 14:37

    Sono d’accordo, a volte a Massa penso che questa insana “non abitudine” alla vita di comunità sia la più grande pecca della nostra città. Anche alcuni percorsi di partecipazione cittadina sono stati viziati da presenze solo in funzione del solito orticello personale, proprio come scritto nell’articolo manca la visione collettiva ed il fare per il bene comune. Non ho ancora perso la speranza, anzi vedo una piccola luce, sarà forse un lampione del viottolo che abbiamo di fronte?

    Mi piace

  2. david lucii permalink
    15 marzo 2013 07:24

    …la vera crisi non e’ quella economica e’ quella dei valori….

    Mi piace

  3. Daniela permalink
    15 marzo 2013 07:36

    e’ vero in questa città ci mettiamo insieme o per interesse personale o per far si che nulla cambi per la propria tranquillità….il cambiamento spaventa anche chi lo desidera figuriamoci chi lo teme ! io per la prima volta mi sento coinvolta ed è un esperienza che non voglio perdermi,poi vedremo che accade.

    Mi piace

  4. Idalgo permalink
    15 marzo 2013 07:53

    Concordo con la disamina fatta da Del Sarto e sottoscrivo il commento di Alessandra.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: