Skip to content

Parco di Ricortola terra di conquista

6 maggio 2012

La parola al cittadino

Alessio Paterni

 Il parco di Ricortola sembra ormai diventato terra di conquista, negli anni passati vi è stato costruito da prima un capanno abusivo utilizzato come sala giochi ed oggi diventato proprietà del Comune di Massa, mai sanato, ed utilizzato dall’associazione ”La Cerbaia” e dal partito politico “Sinistra Ecologia e Libertà”.

Successivamente è stato costruito un altro capanno abusivo utilizzato come deposito da “SEL” ed oggi converito in bagni pubblici sempre dal Comune di Massa senza che però vi sia ad oggi l’autorizzazione paesaggistica della Soprintendenza.

L’anno scorso invece la Croce Verde vi ha istallato un centro addestramento cani sempre non autorizzato che poi è stato rimosso 19 giorni dopo la segnalazione del sottoscritto.

Infine ad Agosto dopo la festa di “SEL” un altro capanno utilizzato per la festa non è stato più rimosso, il parco è rimasto al buio per due mesi a causa della manomissione dell’impianto di illuminazione pubblico in quanto ne è stato ralizzato uno parallelo permanente, affisso con chiodi agli alberi e funzionale alla festa di “SEL”.

Nonostante le mie continue segnalazioni però questa volta il Comune di Massa sembra impotente (o complice) di fronte a tanta prepotenza.

Dopo che anche la Prefettura di Massa Carrara ha chiesto di provvedere, l’ufficio tutela ambientale il 28 Febbraio ha emesso un’ordinanza (Nr 939) di rimozione dei manufatti abusivi, ma ad oggi tale ordinanza non viene fatta rispettare.

Viene da chiedersi con quale coraggio l’assessore all’edilizia Martina Nardi che ogni anno partecipa attivamente alla costruzione di un pezzettino di opera abusiva nel parco di Ricortola pretenda il rispetto della legge dai suoi cittadini.

La “Parola al cittadino” è uno spazio libero messo a disposizione dei cittadini dal Blog

Scrivici a info@massa5stelle.it

Seguici su Twitter e Facebook

 

Annunci
4 commenti leave one →
  1. Gabriele Mori permalink
    6 maggio 2012 11:52

    possiamo linkare questo articolo direttamente alla Nardi?

    Mi piace

  2. Alessandra permalink
    6 maggio 2012 23:15

    Come per il PDL anche per SEL la parola Libertà è interpretata come “libertà di fare quello che si vuole” alla faccia dei cittadini! Anche noi liberi di spedirli fuori dalle amministrazioni, con le elezioni di domani iniziamo l’operazione “Tutti a casa”. Ormai chi ha in tasca una tessera di partito lo fa solo per interesse personale, non mi vengano a raccontare le loro buone intenzioni, GAME OVER GAME OVER.

    Mi piace

  3. stefano permalink
    9 maggio 2012 11:30

    mi pare che anche la parola “ecologia”, la quale viene ostentata nel nome stesso del partito, perda di ogni credibile significato, visto l’utilizzo che si fa, nel caso segnalato, del verde pubblico. Per non parlare poi degli incredibili e reiterati massacri boschivi realizzati in varie aree (Ronchi, costruendo ospedale, ecc.) con vacue promessi di rimboschimento mai mantenute. Vedasi, inoltre, le bonifiche annunciate da lustri in area Sin e probabilmente mai adeguatamente effettuate (prova ne sono i livelli di arsenico e tetracloroetilene nelle falde). Italia nostra e altre associazioni ambientaliste potrebbero fornire molti dettagli in proposito

    Mi piace

  4. dani pasquale permalink
    9 maggio 2012 17:03

    che dire ennesima dimostrazione che quella gente per se fa quello che vuole infischiandosene di tutto e tutti , devono essere mandati via sia quelli che comandano ora che quelli che hanno comandato in passato non fanno altro che passarsi il potere per fare solo ed esclusivamente quello che vogliono . Giorni fa sono passato sotto il nostro comune dove c’erano quei poveri cristi che sono senza casa, è passato il nostro “ben amato”sindaco ma non si è degnato di fermarsi a scambiare due parole con loro , insieme ai suoi compagni di merende è andato a prendere il caffe e poi in piazza aranci,

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: