Skip to content

Il canile che vorrei

29 febbraio 2012

Sabato 3 Marzo alle ore 16,00 presso la sede della Croce Bianca in Via Crispi 5 a Massa, il MoVimento 5 Stelle organizzerà un incontro dal titolo “Il Canile che Vorrei” con educatori , operatori cinofili del canile di Tavolara e rappresentanti dell’ANTA che illustreranno la normativa vigente, la situazione locale e la necessità socio-economica di avere questa struttura in ambito comunale.

Gli amministratori di Massa dimostrano di avere una forte insensibilità al problema, viste le recenti dichiarazioni che rimandano la discussione al 2014. I cani abbandonati raccolti a Massa e Montignoso sostano per non più di 60 giorni nel presidio sanitario esistente poi vengono inviati al canile di Reggio Emilia dietro pagamento di una quota per ogni cane ricoverato, costituendo così anche un costo vivo. L’incontro servirà anche a dimostrare che un canile ben organizzato e ben gestito può invece costituire una risorsa lavorativa, terapeutica, sociale ed educativa indispensabile e in grado quasi di autosostenersi.

Al termine dell’esposizione si svolgerà un tavolo di lavoro partecipato con i presenti per l’elaborazione materiale di una proposta programmatica che recepisca le idee dei cittadini stessi, che secondo il MoVimento5Stelle è fondamentale che tornino ad interessarsi direttamente di politica.

AIUTACI A DIFFONDERE L’EVENTO !

Scarica il volantino  e diffondilo  Il canile che vorrei volantino

Scarica la locandina                        Il canile che vorrei locandina

 

 

Annunci
One Comment leave one →
  1. patrizia permalink
    4 marzo 2012 15:46

    l’incontro è stato molto interessante ed istruttivo . espongo le proposte che avrei voluto fare:
    – parco canile con annesso pronto soccorso per animali aperto 24 ore su 24
    – istituzione di un numero telefonico specifico per segnalazioni e pronto soccorso
    – previsione di forme di adozione diversificate
    – coinvolgimento di anziani e disabili nelle attività del canile
    – anagrafe fotografica e censimento dei cani
    – verifica delle condizioni di detenzione presso privati affidata a guardie zoofile comunali
    – istallazione capillare di distributori di sacchetti igienici e cestini per la raccolta delle deiezioni
    – aumento delle aree di sgambatura
    – spiaggia libera riservata ai cani

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: