Skip to content

Ricicleria o discarica ?

23 giugno 2011

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il problema delle discariche abusive sta raggiungendo l’inverosimile, negli ultimi giorni sono arrivate ben tre segnalazioni al nostro blog. Le ronde, che qualcuno in cerca di notorietà aveva pubblicizzato, sembrano non aver successo: eternit e materiali di ogni tipo giacciono abbandonati in vari punti della città e le considerazioni sono sempre le stesse più volte denunciate dal blog.

Vale la pena però ri-evidenziarne qualcuna, in primis il problema che riguarda l’eternit, si continua a trovarlo in ogni angolo di Massa; la causa di questo è la mancanza di una campagna di bonifica del territorio da questo pericoloso materiale, l‘assessorato all’ambiente ha decurtato le risorse destinate a tale compito negli ultimi due anni fino ad azzerarle completamente nell’anno in corso. Senza un sostegno economico chi deve togliere le coperture in amianto oltre ad adempiere ai costi di smaltimento, deve sostenere quelli per la nuova copertura e così finisce che in molti casi ce lo ritroviamo ai bordi delle nostre strade. Il comune dovrebbe farsi carico della bonifica perché si tratta di un problema di salute pubblica, ma come nel caso delle radiazioni ha il difetto di non manifestarsi nell’immediato dando modo ai responsabili di girarsi dall’altra parte. Siamo sicuri che se si fosse fatta una pubblica consultazione chiedendo di scegliere tra i nuovi platani del viale della Stazione e la bonifica del territorio dall’eternit, i massesi avrebbero scelto la seconda.

Ci chiediamo se in questa città ci sia un assessore all’ambiente.

La ciliegina sulla torta di questo articolo rimane però nel suo titolo, come mostra la foto l’ingresso della ricicleria è a tutti gli effetti una discarica, potete trovare materiali di ogni tipo sparsi sulla strada. Non vorremmo essere retorici, ma se proprio di fronte alla sede del riciclo sussiste una discarica i vertici dell’Asmiu dovranno rivedere qualcosa, magari si potrebbe mettere una garitta di guardia fissa per le ronde. Il primo responsabile rimane comunque chi scarica abusivamente.


Mappa delle discariche abusive

8 commenti leave one →
  1. angelo permalink
    23 giugno 2011 22:08

    anche a montignoso esiste il solito problema!!!!

    Mi piace

  2. luca bianchi permalink
    24 giugno 2011 12:15

    beh credo che il nostro sia un assessore alla scajola cioè è assessore all ambiente a sua insaputa! Probabilmente lui è in grado di non respirare l’ amianto!

    Mi piace

    • Gianni permalink
      24 giugno 2011 13:06

      Quello che non vede, per lui, non c’è… quindi neanche il problema

      Mi piace

  3. Mariluna permalink
    26 giugno 2011 10:35

    Ma noi non possiamo fare proprio nulla? Per esempio i napoletani si stanno organizzando con propri mezzi per portare via i rifiuti dalle strade. Non possiamo farlo anche noi? oppure fare delle isole ecologiche?

    Mi piace

    • 28 giugno 2011 22:32

      La risposta si chiama raccolta porta a porta applicando la regola che più differenzi meno paghi…..

      Mi piace

  4. Paolo permalink
    26 giugno 2011 14:35

    Questi problemi sono sorti da quando l’ASMIU non fornisce più la raccolta dei materiali ferrosi e non, presso le abitazioni. Non tutti hanno la possibità di noleggiare dei mezzi idonei al trasporto di tali materiali. Poi come in ogni cosa bisogna provvedere a istruire i cittadini ad evitare tutto questo smaltimento selvaggio di materiali vari. Anche se debbo dire che purtroppo molti cittadini locali e non, spesso scaricano al volo dai loro mezzi ogni sorta di materiale nei pressi dei mitici cassoni. Se posso permettermi una critica finale. Avvolte portando alla campana della carta il mio bel sacchetto di carta e cartoncini vari…noto che all’interno vi viene gettato plastica e quant’altro,questo mi fa al quanto ( censura). Perché le persone sono così maleducate verso l’ambiente? Ricordiamoci sempre che di pianeta Terra, ce n’é solo uno nell’Universo e ciò che facciamo noi adesso…è ciò che lasceremo in eredità ai nostri figli e nipoti.

    Mi piace

  5. Gianni permalink
    26 giugno 2011 17:14

    In sintesi : se viene avviato un servizio SERIO, se viene fatta un buona informazione e, soprattutto, se al cittadino viene chiesto di corrispondere solo per la parte indifferenziata, allora stiamo parlando davvero di Raccolta Differenziata

    Mi piace

  6. 1 luglio 2011 22:00

    Il post per l’ Eternit :

    https://massa5stelle.wordpress.com/2010/10/19/eternit-insufficienti-i-contributi-del-comune-di-massa/

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: