Skip to content

Yogurt, Danone costretta a ritirare pubblicità menzoniera.

8 maggio 2011

YOGURT ACTIVIA E ACTIMEL, DANONE COSTRETTA A RITIRARE LA SUA PUBBLICITA’ MENZOGNERA DOPO 15 ANNI DI MARTELLAMENTO E DI DANNI.

La pietra lanciata dal ricercatore francese Didier Raoult nella prestigiosa rivista scientifica « Nature » di settembre 2009 viene finalmente alla luce. Secondo il direttore del laboratorio di virologia di La Timone di Marsiglia, gli yogurt e altre bevande lattee imbottiti di probiotici che ci sono propinate da più di 20 anni avrebbero una grande parte di responsabilità nell’epidemia di obesità che colpisce i bambini. I probiotici che Danone aggiunge ampiamente negli yogurt dovrebbero “stimolare” le difese immunitarie. Un vasetto di Activia o di Actimel ne contiene più di un miliardo. Il problema è che questi batteri buoni “vivi ed attivi”, dixit Danone, sono gli stessi di quelli utlizzati da tempo negli allevamenti industriali come attivatori di crescita per fare ingrassare più velocemente maiali e polli Un maiale rimpizzato di probiotici significa aumentare il peso di più del 10%. Danone spinge dunque ad « allevare » i nostri figli come dei maiali o dei polli…. All’inizio dell’anno, infatti, dei ricercatori hanno confrontato la flora intestinale degli obesi e dei non obesi. E… sorpresa, i primi erano zeppi di probiotici – proprio quelli che si trovano negli yogurt « santé plus ».

Didier Raoult commenta : « Gli attivatori di crescita utilizzati negli allevamenti sono stati autorizzati per l’alimentazione umana, senza cercare di sapere quale effetto avrebbero sui bambini ». Inoltre, le vittime di questo inganno non sono solo i bambini: « Ho incontrato numerose donne tondette, anche se malnutrite, che tentavano disperatamente di dimagrire, limitandosi a mangiare alcuni yogurt al giorno piu qualche altra cosina. E… sconfortante disillusione, continuavano ad ingrassare, erano sempre più stanche e fragili, soprattutto in inverno, stagione in cui è indispensabile YANGHIZZARSI (SCALDARSI), mentre gli yogurt sono iper YIN. Questo fatto è stato lo spunto dell’articolo « Aigle moqueur » apparso in «Pratiques de Santé » con il titolo « DIVENTATE XXL CON GLI YOGURT » I seminatori indipendenti di allarme sono riusciti a commuovere i servizi ufficiali prima che lo scandalo esploda. E finalmente stanno facendo pressione sul gruppo Danone, obbligandolo, secondo i termini delicati dei giornali «a rivedere i parametri» (Un mostro come Danone va trattato con riguardo…). Occorre realizzare che pottrebbe essere un brutto colpo per la lobby poiché il gruppo Actimel Europe et Activia Europe pesano insieme > 1,5 milliardi di Euros sulla cifra totale di Danone di 15 milliardi, ossia il 10 %. Ma non preoccupiamoci troppo per questa impresa di imbroglioni, perché tra le loro manovre discrete ed abili di ritiro pubblicitario e le dipendenze di numerosi consumatori, non vi è proprio urgenza impellente, nell’attesa che inventino un’altra “insalata di moda…” Fate circolare l’informazione…
Di: Paola Consoli

Annunci
11 commenti leave one →
  1. 8 maggio 2011 10:21

    Sgrammaticato ma interessante! Questa cosa mi ricorda molto gli oli vitaminizzati (l’olio Cuore, per dire) tanto di moda fino a qualche anno fa. Dovevano far dimagrire, ed invece facevano ingrassare: le vitamine (di sintesi) che contenevano miglioravano il metabolismo dei grassi, riducendone il consumo e permettendo di accumularne di più. Certe volte faremmo meglio a limitarci a torchiare mais ed olive senza troppi additivi.

    Mi piace

  2. 8 maggio 2011 11:29

    leggenda metropolitana…non è vero niente

    Mi piace

  3. Francesca Silvana Scoppio (Podenzana) permalink
    8 maggio 2011 11:48

    poichè NON mi diletto più a guardare la TV, e non è una rima e basta, questa cosa mi fa solo venire in mente di quanto siano PERSECUTORIE e FALSE TUTTE le pubblicità e la TV in generale, che è solo e unicamente il mezzo di persuasione disinformativa delle masse…

    Mi piace

  4. limucci permalink
    9 maggio 2011 13:09

    dimagrita 6 kg in un mese e mezzo senza yogurth!!!

    Mi piace

  5. 9 maggio 2011 17:55

    E’ una bufala che gira in internet. E’ vero che la Danone è stata costretta a ritirare la pubblicità, ma per altri motivi. Non è vero che lo yogurt ingrassa.

    http://www.aduc.it/notizia/pubblicita+ingannevole+activia+actimel+danone+si_117282.php

    http://robertolapira.nova100.ilsole24ore.com/2011/03/lo-yogurt-activia-e-actimel-responsabili-dellobesit%C3%A0-infantile-lennesima-bufala-di-internet.html

    Mi piace

  6. 9 maggio 2011 18:07

    Per restare sani e in forma occorrono impegno e fatica.
    Non esistono prodotti miracolosi, uno stile di vita fatto di giusta ed equilibrata alimentazione e un po’ di esercizio fisico possono aiutare tantissimo a stare bene.
    Inutile dire: non ho tempo, non ci riesco. Le scorciatoie promesse da intrugli magici che fanno sparire i problemi non servono a nulla, i risultati si ottengono con un minimo di sacrifico, qualche rinuncia e un po’ di buon senso.

    Mi piace

    • 20 luglio 2011 07:38

      Prescindendo dalla verità o meno dell’articolo come genitore di una bimba di quasi 6 anni in ottima forma e che vede le abitudini alimentari dei suoi compagni devo dire che l’obesità infantile – ahimé veramente molto diffusa – è data chiaramente da abitudini alimentari sbagliate.
      Bisogna tenere presente che anche una sola merendina confezionata – non importa di quale marca guardate i grassi contenuti e le calorie – mangiata quotidianamente incide pesantemente sul peso di un bambino di 5-6 anni. Anche le bibite dolci e attenzione pure ai pur sani succhi di frutta.
      Manca anche – spesso purtroppo per mancanza di tempo dei genitori – attività fisica. leggera ma un paio di giorni a settimana.
      I bambini non sono più abituati a mangiare frutta, quella vera intendo non cose a base di frutta.
      Purtroppo anche nelle scuole riscontro un’attenzione non così forte alla dieta: a mia figlia viene proposta almeno 2 volte a settimana la pasta in bianco (olio o burro). Qualsiasi dietista infantile ricorda inoltre che carne e grassi dovrebbero essere presenti in circa 3 pasti a settimana non molto di più.
      Insomma manca una corretta cultura dell’alimentazione e, cosa ancor più preoccupante, spesso troppo spesso manca il tempo da parte dei genitori di fornire ai bambini una corretta alimentazione.
      Io e mia moglie lavoriamo entrambi e devo dire che la nostra seconda attività principale è fare la spesa e cucinare cose adeguate. Assicuro che – anche se di soddisfazione – è un gran lavoro. In questo modo però nostra figlia cresce in perfetto equilibrio (nonostante la tendenza dei genitori a prendere qualche chilo!).

      Mi piace

  7. 23 febbraio 2012 18:44

    Tutto vero! Questo professore lo conosco e mi ha confermto tutto.

    Mi piace

  8. Silvio Lenzini permalink
    22 maggio 2012 08:23

    Ma in Italia -con tante Autorità, controllori vari etc. npn c’è proprio qualche anima buona che vigila sulla pubblicità non veritiera di tanti produttori scorretti?

    Mi piace

  9. lloris permalink
    31 gennaio 2013 13:45

    La pubblicità da SEMPRE esagera. I POLITICI da sempre in periodo elettorale ESAGERANO. GRILLO non solo esagera.. fa anche più di tutti gli altri, molto spesso racconta anche palle. Un sito schierato politicamente che SPECULA su una notizia x motivi di visibilità elettorale è PREOCCUPANTE

    Mi piace

  10. Mic permalink
    26 aprile 2013 18:18

    molte pubblicita’ non sono vere, sono anche sbagliate, come fare pubblicita’ dell’alcool, ed altro. I Governi devono fare controllare, senza distinzione, chi truffa, in galera e deve pagare. Io non ho bisogno della pubblicita’ per comprare.

    Per mantenersi in forma ? Mangiare pasta, senza esageraee, pochi grassi animali, mangiare verdura e frutta, e muoversi, bici, nuoto, passeggiare.

    ( poco o niente alcool, non fumare ! )

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: