Skip to content

I cittadini calpestati.

22 aprile 2011

Vi invitiamo a leggere il seguente articolo di Stefano Rodotà, che fotografa in maniera esemplare il momento politico che stiamo vivendo :

Quotidiano La Repubblica del 22/04/11

Ogni giorno ha la sua pena istituzionale. Davvero preoccupante è l’ultima trovata del governo: la fuga dai referendum. Mercoledì si è voluto cancellare quello sul nucleare.

Ora si vuole fare lo stesso con i due quesiti che riguardano la privatizzazione dell’acqua. Le torsioni dell’ordinamento giuridico non finiscono mai, ed hanno sempre la stessa origine. È del tutto evidente la finalità strumentale dell’emendamento approvato dal Senato con il quale si vuole far cadere il referendum sul nucleare. Timoroso dell'”effetto Fukushima”, che avrebbe indotto al voto un numero di cittadini sufficiente per raggiungere il quorum, il governo ha fatto approvare una modifica legislativa per azzerare quel referendum nella speranza che a questo punto non vi sarebbe stato il quorum per il temutissimo referendum sul legittimo impedimento e per gli scomodi referendum sull’acqua. Una volta di più si è usata disinvoltamente la legge per mettere il presidente del Consiglio al riparo dai rischi della democrazia.Leggi tutto 

Annunci
One Comment leave one →
  1. Aldo Cannavò permalink
    22 aprile 2011 23:35

    L’attuale nostro governo stà chiaramente agendo fuori del canone costituzionale, poichè la nostra costituzione stabilisce che il popolo è sovrano e sia la privatizza zione dell’acqua che il nucleare sono rifiutati dagli italiani e non possono essere imposti. Dovremmo quindi rivolgerci al parlamento europeo affinchè costringa i nostri ministri a rispettare le regole costituzionali.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: