Skip to content

Scandalo ASL Massa, certificava la stessa azienda di Parmalat..

14 marzo 2011

Nei giorno scorsi si è aperta una nuova pagina dello scandalo ASL, quello che vede l’attuale Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, chiedere risarcimento di 319 milioni ai “responsabili” dello tsunami finanziario della sanità apuana. Sono state spedite lettere a ex-direttori generali, direttori amministrativi e collegio dei sindaci revisori.

Altri 80 milioni chiesti alla Deloitte che aveva certificato il bilancio 2008, ma qui arriva il bello, questa azienda è la stessa coinvolta nella vicenda Parmalat, quindi possiamo affermare che avesse tutte le carte in regola per certificare un bel crack come quello massese. A questo punto pensiamo che debba pagare anche chi ha scelto un azienda con questo ottimo curriculum, e chi se non l’assessore alla sanità in carica in quel momento ? Guarda caso  proprio l’attuale Presidente della regione Toscana Enrico Rossi, proprio colui che in questi giorni sta cercando di scaricare tutta la responsabilità sui suoi ex-sottoposti.

Caro Presidente aggiunga un nome alla lista delle legittime richieste di risarcimento, il suo !!  Lei è stato assessore alla sanità toscana per 10 anni, non si è mai accorto di nulla ??

Il MoVimento 5 Stelle seguirà  fino in fondo questa vicenda, perchè come sappiamo una volta spenti i riflettori, di queste richieste di risarcimento potrebbe rimanere ben poco. Per ora l’unica certezza è che a pagare saremo noi come sempre !

Il Tirreno

La Nazione

Il MoVimento 5 Stelle presenterà la propria lista alle prossime elezioni comunali di Montignoso, è l’ora di cambiare ! Chi vota MoVimento 5 Stelle vota per se stesso.

2 commenti leave one →
  1. Gianni permalink
    15 marzo 2011 14:27

    C’è da ridere o da arrabbiarsi ?

    http://www.deloitte.com/view/it_IT/it/chi-siamo/index.htm

    Mi piace

  2. lino permalink
    16 marzo 2011 15:03

    Una parola sola azzeramento totale , come succede nel mondo delle aziende private uno quando sbaglia deve essere mandato via , sopratutto quando gestisce le cose per la comunità

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: