Skip to content

Se questo è il 2011 del Sindaco, vien voglia di passare al 2012 !

31 dicembre 2010

Sui “giornali” di oggi il sindaco Pucci fa il punto sull’attività dell’amministrazione comunale dell’anno trascorso e dichiara quello che farà nel 2011.

Partiamo da Cermec-ErreErre, una vera e propria catastrofe gestionale, non si può certo definire “leggerezza di bilancio” ( Pucci sul Tirreno) un buco di 26 Milioni che, parole del sindaco, “costerà caro ai cittadini“. Così nel 2011 pagheremo, come ogni anno, il salvataggio della Errerre, con il suo impianto di bricchette cancerogene da bruciare nei cementifici (non ci sono studi che ne attestano la sicurezza delle emissioni per l’uomo) e il suo  partner commerciale  Delca, che compare nei verbali dei collaboratori di giustizia.

Evam, miracolosamente risanata quando solo 2 anni fa sembrava impossibile da fare e che solo grazie al comitato acqua pubblica ed alle sue battaglie non è stata regalata ad una multinazionale, ora che ha i conti a posto, il Sindaco Pucci dichiara di essere costretto a cederla perchè non strategica. Accidenti l’acqua non è strategica ?….. Le solite balle !

Gaia, per questa il nostro Sindaco ha le idee chiare, privatizzare privatizzare privatizzare, così completerà la distruzione dei beni comuni e farà fare affari alle “amiche” multinazionali,  fregandosene delle migliaia di cittadini che nel nostro Comune hanno firmato una richiesta di referendum contro la privatizzazione dell’acqua.

Piano Regolatore, averlo fatto dopo 30 anni Pucci lo definisce un suo “fiore all’occhiello”,  dimenticandosi però che ha impiegato tre mandati per riuscire a realizzarlo; ogni volta sembra appena atterrato sul pianeta Massa. Ora arriverà la discussione farsa su un regolamento urbanistico di fatto già deciso in altre stanze,  le varianti anticipatrici infatti inficiano  la reale partecipazione della cittadinanza al percorso, ma ufficialmente  la partecipazione  inutile ci sarà, preparata ad arte ….

Eventi atmosferici, una sfortuna nera che proprio quest’anno abbia piovuto così tanto, le frane sono colpa  del tempo non di chi doveva impedire l’assurda cementificazione del territorio, non di chi doveva eseguire lavori a regola d’arte. Caro Sindaco, mai sentito parlare di Cambiamento Climatico ?? Pioverà in maniera sempre più violenta nel futuro, e ci saranno sempre più tumori nel futuro, e l’acqua scarseggerà nel futuro, ma con i suoi rimedi ci sentiamo sicuri : bricchette, acqua privata e cemento ci salveranno !

Buon Anno ! Noi vorremmo passare direttamente al 2012 se questo è l’anticipo del 2011.

Annunci
3 commenti leave one →
  1. luca permalink
    31 dicembre 2010 17:03

    Che bel messaggio di fine anno mi domando quale sarà quello del 2011??? allora in sintesi: il sindaco è immune dalle malattie causate dall incenerimento, sopravvive senza acqua (tanto ha i soldi per comprarsela e pace se i cittadini non possono bersi l’acqua delle nostre montagne) e in più blocca le frane col cemento! cazzo non c’è che dire benvenuti a scherzi a parte!BUON ANNO A TUTTI I CITTADINI E CHE IL 2011 FACCIA APRIRE GLI OCCHI A TUTTI!

    Mi piace

  2. luigi D'Agostino permalink
    31 dicembre 2010 17:09

    Che fai? T’inginocchi dinanzi al te stesso divino? lasciati abbracciare chè mi hai riconosciuto.

    Mi piace

  3. 1 gennaio 2011 18:39

    Ragazzi ribadisco: I DISCORSI STANNO A ZERO!!!!

    a buon intenditor…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: