Skip to content

Eternit, insufficienti i contributi del Comune di Massa.

19 ottobre 2010

Come tutti sappiamo l’amianto costituisce la causa di uno dei più temuti tumori mortali per cui non esiste cura o intervento: il Mesotelioma polmonare.

Purtroppo anche nella nostra zona ne è stato fatto largo uso in passato, per coperture o tamponature.

Sappiamo che se le lastre di Eternit si rompono o vengono incenerite come i rifiuti, si liberano delle particelle a forma di piccoli aghi che inalate si impiantano nel parenchima polmonare e ne provocano la distruzione.

Un’amministrazione responsabile invece di produrre severe critiche al mancato senso civico dei cittadini massesi e prima ancora di mettere i vigilantes ai cassonetti dovrebbe aiutare fattivamente a smaltire correttamente questo pericoloso materiale, anche tenendo conto di chi deve personalmente affrontare questo costo e dovrà successivamente sostenere la spesa aggiuntiva della ricopertura delle superfici bonificate, tra l’altro in un periodo di carovita come questo attuale e comunque con vantaggi per la salute di tutta la collettività.

Mentre in altri Comuni, hanno stabilito una percentuale di rimborso sul costo della rimozione per andare incontro ed incentivare i cittadini volenterosi, la nostra amministrazione anche quest’anno ha stabilito un ammontare totale di 25.00,00 euro a copertura dell’intero comune, con un misero rimborso massimo di 350,00 euro qualsiasi sia l’entità del costo da affrontare.

A questo punto, noi di Massa5Stelle, vogliamo fare qualche conto insieme ai cittadini: sapendo che rimuovere e smaltire l’amianto costa circa 20,00 € al mq, con i 25.000,00 € stanziati come contributo per tale operazione, il Comune andrebbe a finanziare la bonifica di una superficie totale di appena 1250 mq.

Chiediamo all’ assessore Offretti di fare qualcosa di ambientalista, la lista dei cittadini richiedenti il misero contributo è stata evasa solo del 50%, non possiamo andare avanti senza bonificare il territorio, senza garantire la salute dei nostri abitanti. La giunta deve fare una seria campagna di eliminazione dell’Eternit, non questi ridicoli interventi, i costi affrontati per questa importantissima bonifica sono un effettivo investimento a lungo termine sulla salute pubblica, intendendo per lungo termine una durata superiore al mandato di questo consiglio comunale. I cittadini quindi devono sapere che ogni qualvolta vedono questo materiale abbandonato vicino ai cassonetti o in altro improbabile luogo, devono ringraziare il Comune che fa così poco per loro.

Quanto costa la nostra salute? Forse meno di un mandato elettorale…

Bando contributo smaltimento amianto

Eternit, il processo del secolo

Pedinato il procuratore Guarinello dalla ditta che produceva Eternit

3 commenti leave one →
  1. bruno permalink
    19 ottobre 2010 20:07

    si può temporaneaamente “tamponare” ( abbastanza per lungo tempo) il problema verniciando le onduline di amianto con una vernice gommosa e appiccicosa in modo da impedirne lo “sfarinamento”.

    Mi piace

  2. Carlo permalink
    19 ottobre 2010 22:15

    Anche vicino a casa mia ci sono delle baracche ad uso deposito attrezzi coperte di Eternit, ho chiesto ai proprietari se potevano sostituire la copertura e mi hanno risposto che non hanno soldi !! Di questi tempi è senza dubbio vero, ma la salute della mia famiglia chi la paga ?? Sono molto preoccupato da questa cosa.

    Mi piace

  3. luca bianchi permalink
    20 ottobre 2010 08:11

    la riduzione dei fattori di rischio è il punto principale per salvaguardare la salute sopratutto nel futuro(e garantisce anche la riduzione della spesa farmaceutica). Mi pare evidente che l’amministrazione sia interessata solo a ciò che può fargli comodo a finì elettorali e durante il suo mandato. Ma mi chiedo forse hanno un immunità dalle malattie? Assessore offretti ma visto che lei (glielo ricordo)è all ambiente ma respira un’aria diversa più pulita che si può permettere di lasciare l’amianto in giro per la città non si rende conto che anche lei lo respira? Non ci tiene alla sua salute?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: